Vi sono varie possibilità per praticare e l'una non esclude l'altra:

Corso settimanale 

Il corso settimanale è la formula ideale per iniziare. I corsi durano da ottobre a giugno. Le lezioni sviluppano un percorso graduale di presa di coscienza della propria postura. Si lavora sull'equilibrio posturale, sullo sviluppo dell'energia corporea, si studiano le posture e camminate di base. Il corso è aperto a tutti, è necessario un dogi da arti marziali.


Atelier personale di aikishintaiso

Consiste nella pratica quotidiana individuale  dell'aikishintaiso seguendo un programma di esercizi personale che viene rinnovato dopo ogni incontro sulla base di una rilevazione della postura.
E' una proposta rivolta a tutti, complementare alla frequenza dei corsi settimanali e rivolta in particolare a quanti, attraverso un lavoro in profondità su se stessi desiderano raggiungere una maggiore coscienza di sé o semplicemente cercano una pratica più intensa.


Formazione iniziale di aikishintaiso

Il ciclo di 5 weekend della formazioni iniziale, oltre a costituire un'occasione per un lavoro intenso sul proprio corpo, si propone di dare i fondamenti dell'analisi della postura e della scrittura di corsi di aikishintaiso. Comprende quindi lezioni pratiche e teoriche sull'aikishintaiso e sulle discipline ad esso collegate: psicologia, filosofia, osteopatia, medicina tradizionale cinese. 
La formazione si articola su due cicli annuali al termine dei quali è possibile accedere ai corsi dell'Istitut d'Aikishintaiso tenuti in Francia da Cognard André Shihan. 
I corsi sono aperti a tutti senza prerequisiti, è richiesto un lavoro personale di rielaborazione delle lezioni. Chi lo desidera può  partecipare all'Atelier Personale di Aikishintaiso che si svolge all'interno della formazione

Stages

Sono un'occasione di lavoro intenso, in un contesto particolare. Permettono di approfondire aspetti specifici di questa disciplina e di incontrare diversi insegnanti